La certificazione Java SE 7 Programmer I

sun-oracle

Con l’acquisizione della Sun Microsystem da parte di Oracle Corporation avvenuta a inizio 2010 i percorsi e i nomi delle certificazioni java hanno subito un parziale stravolgimento, creando un bel po’ di confusione in quanti si fossero abituati alle suddivisioni e ai livelli riconosciuti sino a quel momento.
Facendo ordine tra le sigle andiamo a vedere il programma del primo step da conseguire tra le varie certificazioni a disposizione, ovvero il gradino più basso da cui partire per poi proseguire (chi ne avesse intenzione) nella scalata verso argomenti più complessi e specifici.
Il codice associato a questo esame è 1Z0-803 e il nome Java SE 7 Programmer I (esiste anche il II, con argomenti più avanzati). Per sostenerlo bisogna iscriversi sul sito della Pearson, selezionare sede e giorno dell’esame, e pagare il voucher di 238 euro. Ogni dettaglio sugli argomenti affrontati, sul punteggio minimo da realizzare e diverso materiale di preparazione è disponibile alla pagina dedicata sul sito di Oracle.
Ecco il programma completo tradotto in italiano:

JAVA BASE
Definire l’ambito delle variabili
Definire la struttura di una classe Java
Creare applicazioni Java eseguibili con un metodo main
Importare altri package Java per renderli accessibili nel codice

LAVORARE CON I TIPI DI DATI JAVA
Dichiarare e inizializzare le variabili
Distinguere tra i reference alle variabili oggetto e le variabili primitive
Lettura o scrittura sui campi degli oggetti
Spiegare il ciclo di vita di un oggetto
Chiamare metodi sugli oggetti
Manipolare i dati utilizzando la classe StringBuilder e i suoi metodi
Creare e modificare le stringhe

USO DEGLI OPERATORI E DEI COSTRUTTI DECISIONALI
Utilizzare gli operatori di Java
Utilizzare le parentesi per ignorare la priorità degli operatori
Test di uguaglianza tra stringhe e altri oggetti utilizzando == e equals()
Creare costrutti if e if/else
Utilizzare un’istruzione switch

CREAZIONE E USO DI ARRAY
Dichiarare, istanziare, inizializzare e utilizzare un array monodimensionale
Dichiarare, istanziare, inizializzare e utilizzare un array multi-dimensionale
Dichiarare e utilizzare un ArrayList

USO DEI COSTRUTTI CICLICI
Creare e utilizzare il ciclo while
Creare e utilizzare il ciclo for incluso il ciclo for migliorato
Creare e utilizzare il ciclo do/while
Confrontare i costrutti ciclici
Utilizzare break e continue

LAVORARE CON METODI E L’INCAPSULAMENTO
Creare metodi con argomenti e valori di ritorno
Applicare la parola chiave static a metodi e campi
Fare l’overload di un metodo
Distinguere tra costruttori di default e costruttori definiti dall’utente
Creare e fare l’overload di costruttori
Applicare modificatori di accesso
Applicare i principi di incapsulamento a una classe
Determinare l’effetto sui riferimenti agli oggetti e sui valori primitivi quando questi vengono passati a metodi che cambiano i valori

UTILIZZARE L’EREDITARIETA’
Implementare l’ereditarietà
Sviluppare codice in cui viene illustrato l’utilizzo del polimorfismo
Differenziare tra il tipo di un reference e il tipo di un oggetto
Determinare quando è necessario il casting
Utilizzare super e this per accedere agli oggetti e ai costruttori
Utilizzare le classi astratte e le interfacce

GESTIONE DELLE ECCEZIONI
Differenziare tra eccezioni controllate (checked exceptions), RuntimeExceptions ed errori
Creare un blocco try-catch e determinare in che modo le eccezioni alterano il normale flusso del programma
Descrivere per che cosa sono utilizzate le eccezioni in Java
Richiamare un metodo che genera un’eccezione
Riconoscere classi e categorie delle eccezioni comuni

Lascia un commento

Your email address will not be published.